Giornalismo, Benanti (Iene sicule) non diffamò Montante

Il Gruppo Siciliano dell’Unci esprime “soddisfazione” per la decisione della Terza Sezione del Tribunale civile di Catania che ha ritenuto non sussistere per il giornalista Marco Benanti l’accusa di diffamazione nei confronti dell’ex presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante. I giudici hanno condannato Montante a risarcire la parcella dell’avvocato del cronista pari a 10mila euro. Montante aveva chiesto un risarcimento di 100mila euro sostenendo di essere stato diffamato da alcuni articoli, pubblicati dal quotidiano on-line “Le iene sicule” diretto da Benanti, riguardanti i suoi rapporti con l’ex presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e l’ex senatore Giuseppe Lumia.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.