Addio a Mimmo Russo, l’imprenditore che “inventò” la radio a Belpasso

A Belpasso era popolare quanto Guglielmo Marconi, l’inventore della radio. Mimmo Russo, imprenditore spentosi ieri all’età di 69 anni, di radio – in verità – ne aveva create più di una tanto da raggrupparle nel marchio RMB, acronimo che sta per Radio Mongibello Belpasso la prima radio da lui tenuta a battesimo oltre 40 anni fa.
Sotto la sua gestione sono passati i circuiti Radio Cuore, Radio Fantastica e Radio Sportiva. Emittenti dal piglio elegante che negli anni hanno raccolto consensi di pubblico oltre che commerciali.
L’ultima creatura si chiama Radio Etna ed è nata per servire l’ampia porzione di territorio sotto il vulcano Un editore radiofonico puro con la passione per la Juventus. Negli anni ’90, ricordano gli appassionati di calcio e frequenze, la radio di Mimmo Russo trasmetteva in diretta ogni domenica la cronaca della partita dei bianconeri. Da anni era affiancato dal figlio Peppe al quale, dopo la sua scomparsa, tocca il compito di proseguire nel solco tracciato dal padre.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.