S. G. la Punta, preso lo spacciatore dalla tuta maculata: bloccato a Catania in Piazza Mancini Battaglia

S. G. la Punta, preso lo spacciatore dalla tuta maculata: bloccato a Catania in Piazza Mancini Battaglia

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta hanno arrestato nella flagranza il 29enne catanese Giuseppe Sorrentino poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Avevano acquisito delle... Leggi il resto »
Maniace, la cassaforte in bagno per nascondere la droga: denunciato 39enne

Maniace, la cassaforte in bagno per nascondere la droga: denunciato 39enne

I Carabinieri della Stazione di Maniace, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno denunciato un 39enne del posto per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel... Leggi il resto »
Droga, ‘pacchi regalo’ dalla Spagna a Palermo per spedire gli stupefacenti: 9 misure cautelari

Droga, ‘pacchi regalo’ dalla Spagna a Palermo per spedire gli stupefacenti: 9 misure cautelari

Nove misure cautelari per traffico internazionale di droga a Palermo. Su delega della Direzione distrettuale antimafia, gli uomini della Guardia di finanza hanno eseguito l’ordinanza per i reati di organizzazione e traffico... Leggi il resto »
Palagonia, il cane tra le braccia nascondeva la droga: arrestati marito e moglie

Palagonia, il cane tra le braccia nascondeva la droga: arrestati marito e moglie

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palagonia e della locale Stazione hanno arrestato il 50enne Salvatore Lizio e la moglie di 45 anni, poiché ritenuti responsabili di detenzione di sostanze... Leggi il resto »
Catania, pusher 35enne utilizzava calamita per occultare la droga: ai domiciliari in attesa del ‘direttissimo’

Catania, pusher 35enne utilizzava calamita per occultare la droga: ai domiciliari in attesa del ‘direttissimo’

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 35enne catanese Massimiliano D’Ambra, perché ritenuto responsabile di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, una vecchia conoscenza... Leggi il resto »
Adrano, le scuse non dovute ai militari accendono il sospetto: in casa nascondeva la droga

Adrano, le scuse non dovute ai militari accendono il sospetto: in casa nascondeva la droga

I Carabinieri della Stazione di Adrano hanno arrestato il 32enne Antonino Restivo, del posto, perché responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nella serata di ieri, nel corso dell’effettuazione... Leggi il resto »
Catania, in due da Rosolini per rifornirsi di droga al Tondicello della Playa: arrestati dopo fuga e finto malore

Catania, in due da Rosolini per rifornirsi di droga al Tondicello della Playa: arrestati dopo fuga e finto malore

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 33enne Luigi Zuppardo e il 31enne Tony Cassola, entrambi di Rosolini (SR), perché ritenuti responsabili di detenzione di... Leggi il resto »
Raddusa, padre e figlio minorenne trovati in possesso di droga: entrambi denunciati

Raddusa, padre e figlio minorenne trovati in possesso di droga: entrambi denunciati

I Carabinieri della Stazione di Raddusa hanno denunciato un 52enne ed un 16enne del posto, padre e figlio, perché ritenuti responsabili di detenzione illecita di sostanza stupefacenti. I militari avevano drizzato le... Leggi il resto »
Biancavilla: droga, armi e munizioni nella casa rurale. Due persone arrestate

Biancavilla: droga, armi e munizioni nella casa rurale. Due persone arrestate

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò, supportati dai colleghi dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia” e del Nucleo Cinofili di Nicolosi hanno arrestato a Biancavilla il 43enne Pietro Pastanella... Leggi il resto »
Mafia, la droga è sempre il business di Cosa nostra: a Palermo 15 arresti nel clan di Corso Calatafimi

Mafia, la droga è sempre il business di Cosa nostra: a Palermo 15 arresti nel clan di Corso Calatafimi

La droga tradizionale e sempre più necessaria fonte di sostentamento di Cosa nostra. Il clan di Corso Calatafimi, a Palermo, ne aveva fatto un ricco affare, costruendo una efficente rete di pusher... Leggi il resto »