Intitolata a Mario Petrina borsa di studio per giovani giornalisti sportivi

I giornalisti pensionati siciliani, in collaborazione con l’Unione nazionale giornalisti pensionati, indicono la borsa di studio “Mario Petrina” per onorare la memoria dell’insigne collega scomparso il 23 marzo del 2016. Grande giornalista, illuminato dirigente sindacale e Presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Mario Petrina ha rappresentato una figura di primo piano del giornalismo siciliano e nazionale.  
La borsa di studio di 1500 euro, di cui mille messi a disposizione dall’Unione nazionale giornalisti pensionati e 500 dal gruppo pensionati siciliani, è riservata a giovani appassionati di giornalismo sportivo di età compresa tra i 18 e i 30 anni e che non siano iscritti all’Albo dei giornalisti. I partecipanti dovranno far pervenire entro il 31 gennaio al Gruppo giornalisti pensionati della Sicilia un articolo giornalistico tendente a valorizzare l’impegno in uno sport nel quale si siano particolarmente distinti atleti siciliani.
L’articolo di 50 righe a 60 battute a rigo o un testo radio-televisivo della durata massima di 1’50” dovrà essere inviato, entro e non oltre il 31 gennaio 2018, all’Associazione siciliana della stampa di Via Francesco Crispi, 286 – 90139 Palermo, indirizzato all’attenzione del Gruppo giornalisti pensionati della Sicilia oppure inviato via e-mail all’indirizzo assostampasi@libero.it 
La commissione esaminatrice sarà composta dal Presidente dell’Unione nazionale giornalisti pensionati  Guido Bossa o da un suo delegato, dal componente il direttivo del gruppo giornalisti pensionati siciliani Luigi Tripisciano e dalla collega Michela Petrina, figlia del compianto Mario.
Il giudizio della commissione è inappellabile. Il vincitore sarà segnalato alle direzioni  dei principali mezzi di comunicazione dell’Isola, dei quotidiani sportivi nazionali Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Tuttosport e delle reti televisive private nazionali e regionali.
La Borsa di studio sarà consegnata nel corso di una cerimonia che si svolgerà nella sede del Gruppo giornalisti pensionati a Palermo o a Catania città di Mario Petrina. I partecipanti alla Borsa di studio dovranno inviare un breve curriculum che comprenda:
 – luogo e data di nascita;
– dichiarazione di non possesso di alcun titolo professionale (iscrizione all’Ordine dei giornalisti);
– titolo di studio; 
– dichiarazione di non aver superato il trentesimo anno di età.
Il vincitore o la vincitrice della “ Borsa” dovrà far pervenire la documentazione che confermi quanto dichiarato entro i termini che verranno prescritti dalla segreteria della Borsa accompagnati da una dichiarazione di accettazione della Borsa.

Riguardo l'autore Corriere Etneo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.