Paternò, l’assessore Manlio Messina visita gli impianti sportivi: “Servono nuovi progetti”

Manlio Messina Paternò

Su invito del presidente della commissione consiliare allo sport Alfredo Sciacca e dell’assessore comunale Vito Rau, ha fatto tappa a Paternò l’assessore regionale allo Sport Manlio Messina. Una visita istituzionale nel corso della quale l’esponente del governo siciliano guidato da Nello Musumeci ha effettuato un sopralluogo in alcuni impianti sportivi della città. Messina,accompagnato dal primo cittadino Nino Naso, dal deputato regionale Gaetano Galvagno e dagli assessori Rau, Gulisano e Chirieleison, ha fatto tappa dapprima allo stadio Falcone-Borsellino, per poi spostarsi all’ex Velodromo Salinelle, al Palazzetto dello Sport di via Bologna e, infine, allo stadio Totuccio Bottino di Viale dei Platani. L’assessore regionale ha trovato l’impiantistica sportiva paternese in condizioni non ottimali, invitando, pertanto, la locale giunta comunale ad attivarsi per la realizzazione di progetti, in modo tale da presentare una specifica richiesta per accedere a dei finanziamenti visto che entro il 2020 è prevista una nuova rimodulazione dei fondi europei. Il Comune di Paternò – da quanto si apprende – avrebbe già in cantiere una serie di progetti relativa, in primis, al completamento della tribuna A dello stadio Falcone-Borsellino a quasi 20 anni dalla costruzione dello stadio; e ancora un progetto per costruire ex novo un Palazzetto dello Sport e la posa del manto sintetico al ‘Totuccio Bottino’.
Si è fatto chiarezza, intanto, sulla mancata gestione della piscina comunale di Corso Italia, per anni governata dalla FIN Sicilia. Allo stato attuale l’impianto sportivo non è operativo. Il bando pubblico per la gestione dovrebbe essere pubblicato a breve. Nel frattempo, per evitare che la piscina rimanga ancora chiusa e in attesa che il bando venga espletato, la struttura potrebbe essere ancora affidata, attraverso una proroga, alla Federnuoto siciliana.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.