Biancavilla, ascoltato da Polizia municipale il giovane investitore adranita: ha travolto e ucciso donna di 73 anni

E’ stato sentito ieri pomeriggio, convocato dalla Polizia municipale di Biancavilla, l’adranita di 25 anni che giovedì scorso, poco dopo le 10 del mattino, a bordo di una Fiat Punto di colore rossa ha investito in via Giulio Verne, uccidendola, Rosina Barbagallo, 73 anni. Il giovane ha fornito la propria versione dei fatti. Il venticinquenne risulta indagato per omicidio stradale. Si tratta di un atto dovuto.
Dalle telecamere piazzate all’esterno dei negozi che si trovano in zona sarebbe stato possibile ricostruire la dinamica della tragedia. L’auto procede e travolge la donna arrotandola; la 73enne sarebbe morta sul colpo per via delle profonde ferite riportate. Intanto l’auto è stata posta sotto sequestro; la salma, su disposizione del magistrato di turno, è stata condotta nell’obitorio del Cannizzaro di Catania, dove nelle prossime ore il medico legale incaricato dalla Procura, dovrebbe procedere all’ispezione cadaverica. Si attendono i risultati dell’alcool test e ‘drug test’ cui è stato sottoposto il 25enne alla guida della Punto.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.