Caltagirone, brucia l’auto dell’ex compagna dopo essere stato respinto: 3 indagati (VIDEO)

Lei lo respinge e lui per vendetta le brucia l’auto, una Opel Agila: le fiamme si propagano e distruggono anche un’altra auto, una Fiat Panda che si trovava posteggiata a fianco. Sono state le immagini di sorveglianza di via Gornalunga, a Caltagirone, a inchiodare un uomo di 34 anni ripreso mentre appicca il fuoco, dopo avere ricevuto da uno dei due suoi complici la bottiglia con il liquido infiammabile e l’accendino. L’autore dell’incendio e i suoi complici – di 27 e 32 anni – sono stati indagati per incendio doloso. Nei confronti del violento, il gip su richiesta della procura di Caltagirone ha disposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa, obbligo di dimora nel comune di residenza con divieto di allontanamento da tale territorio senza l’autorizzazione dell’autorita’ giudiziaria, nonche’ l’obbligo di non allontanarsi dalla propria abitazione dalle 21 alle 6 del mattino successivo.
A ricostruire la storia e’ stata la ex compagna che ha denunciato le vessazioni e le minacce subite dall’ex compagno nei nove anni di convivenza, durante la quale era nata una figlia; situazione aggravatasi dopo la decisione della donna nel 2016 di interrompere la relazione. In seguito alla denuncia i carabinieri hanno esaminato con attenzione le immagini disseminate lungo il percorso nei pressi di via Gornalunga ed hanno potuto rilevare che poco prima di appiccare l’incendio i tre avevano fatto rifornimento di benzina in un vicino distributore di carburanti in via Cristoforo Colombo, riempiendo anche una bottiglia utilizzata per il rogo.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.