Coronavirus, 936 i casi in Sicilia: in crescita i positivi a Ragusa ed Enna. Con 288 contagiati Catania la provincia più colpita

Resta Catania con 288 casi, ossia 16 in più rispetto a ieri, la provincia più colpita dall’emergenza Coronavirus in Sicilia.

Ma gli incrementi maggiori di contagiati si registrano in provincia di Messina, dove in sole 24 ore si contano 35 positivi in più per un totale di 168 casi, e il Palermitano, dove i contagiati sono 186, ossia 28 in più rispetto a ieri. Numeri in crescita anche nella provincia di Ragusa, dove i casi in sole 24 ore sono passati dagli 8 di ieri ai 21 di oggi, e in quella di Enna con 83 positivi a fronte dei 55 di ieri. Crescono, anche se in maniera contenuta, i casi anche in provincia di Agrigento (dai 43 di ieri ai 47 di oggi) e nel Nisseno (dai 39 di ieri ai 43 di oggi). In provincia di Siracusa si registrano 52 positivi (4 in più in 24 ore)e nel Trapanese 48, ossia cinque in più rispetto a ieri. In totale in Sicilia i positivi registrati dall’inizio dei controlli sono 994, ma attualmente ne risultano 936 perché 33 sono già guariti e 25 deceduti. A fornire la ripartizione su base provinciale è la Presidenza della Regione siciliana, il prossimo aggiornamento avverrà domani.

Sono ricoverati 399 pazienti (50 a Palermo, 126 a Catania, 91 a Messina, 1 ad Agrigento, 17 a Caltanissetta, 53 a Enna, 17 a Ragusa, 22 a Siracusa e 22 a Trapani) di cui 80 in terapia intensiva, mentre 537 sono in isolamento domiciliare, 33 guariti e 25 deceduti (1 ad Agrigento, Messina, Palermo e Siracusa, 2 a Caltanissetta, 6 a Enna e 13 a Catania). Il report relativo ai decessi, avverte la Regione, fa riferimento alla provincia della struttura ospedaliera nella quale e’ avvenuta la scomparsa e non al luogo di residenza.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.