Adrano, da 3 consiglieri le richieste al sindaco: tributi sospesi, sanificazione e sostegno attività produttive

Tre consiglieri comunali adraniti – Luigi Cancelliere e Massimiliano Zignale (Italia Viva) e Agatino Scardina (Uniti per Adrano) hanno inviato al sindaco di Adrano Angelo D’Agate una serie di proposte da adottare in vista della Fase 2 che partirà il 4 maggio prossimo.

I suggerimenti dei tre esponenti politici tengono conto della “…totale mancanza di coinvolgimento del Consiglio Comunale e dei gruppi che lo compongono, alle scelte intraprese durante questa emergenza dall’amministrazione da lei guidata”.

I tre consiglieri invitano il sindaco a sanificare, a spese del Comune, tutte quelle attività che si apprestano alla riapertura, impossibilitate a provvedere autonomamente.

All’amministrazione si chiede, inoltre, di occuparsi della 
fornitura di tutti i dispositivi di protezione individuale (guanti, mascherine) e di avviare una campagna di sensibilizzazione per contribuire alla ripresa delle attività commerciali.

Cancelliere, Zignale e Scardina chiedono al sindaco la sospensione di tutti i tributi locali e avvisi di accertamento fino ad agosto 2020 (eventuale rateizzazione degli stessi a settembre) e di accelerare il varo del bilancio comunale “…per permettere al Consiglio di apportare le variazioni necessarie per sostenere le attività produttive e commerciali (itineranti su aree pubbliche, artigiani, parrucchieri ed estetiste ecc.) utilizzando i capitoli di spesa relativi alle varie festività programmate durante l’anno”.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.