Catania, uccise il figlio di 3 mesi in preda a raptus: mamma di 28 anni condannata a dieci anni

Catania, uccise il figlio di 3 mesi in preda a raptus: mamma di 28 anni condannata a dieci anni

Dieci anni di carcere per Valentina Ferlauto, la mamma di 28 anni accusata di avere ucciso, nel 2018,

il proprio figlio di tre mesi dopo averlo scaraventandolo violentemente a terra, in preda a un raptus che neppure lei è poi riuscita a spiegare.

La condanna è del gup del tribunale di Catania Pietro’ Curro’ che l’ha giudicata col rito abbreviato.

La donna che attualmente è in una comunità terapeutica assistita, venne arrestata dalla Polizia nel novembre del 2018: ha sempre sostenuto di avere agito con la mente “oscurata” e non ha mai saputo spiegare cosa sia successo.

L’imputata in sede di dibattimento ha detto di essersi sentita male e che la sua intenzione era di “gettarlo sul letto e non per terra”.

L’avocato Luigi Zinno che ha sostenuto la difesa della donna ha annunciato ricorso dinanzi la corte d’assise d’appello di Catania.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.