Scuola, dal Miur 2 mln a istituti siciliani per adeguamento tecnologico: nella lista il ‘Rapisardi’ di Paternò

Scuola, dal Miur 2 mln a istituti siciliani per adeguamento tecnologico: nella lista il 'Rapisardi' di Paternò

In arrivo per le scuole siciliane dal Miur oltre 2 milioni di euro destinati per l’adeguamento tecnologico degli istituti scolastici in vista del rientro a settembre.

Ad usufruirne anche alcune scuole del Catanese.

Ad annunciarlo è il deputato del Movimento Cinque Stelle Eugenio Saitta.

“Con grande celerità il governo nazionale – si legge in una nota stampa del deputato penta stellato – ha sfruttato i fondi Pon per l’adeguamento tecnologico dei nostri istituti e ha promosso un avviso pubblico per la realizzazione di smart-class”.

In particolare i fondi saranno utilizzati per l’acquisto di strumenti e dispositivi digitali come proiettori, webcam, scanner ma anche software e licenze per piattaforme di e learning, monitor touch-screen.

“Si potranno avere istituti 2.0 con la creazione di spazi digitali nelle scuole – ha proseguito Saitta – favorendo nuove forme di didattica che sono state già testate durante la fase acuta della pandemia”.

Diverse le scuole che usufruiranno del finanziamento richiesto.

Tra queste il Nervi di Lentini, il Rapisardi di Paternò, il Majorana di Scordia e il Ramacca-Palagonia per una cifra complessiva di 40 mila euro.

“Si tratta di un segnale importante sia per i nostri studenti che potranno godere di istituti all’avanguardia e per i nostri docenti che con abnegazione hanno lavorato in questi mesi complessi e difficili”.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.