Paternò, l’opposizione consiliare taglia il CdA dell’Ama: sconfitta la maggioranza di Naso

IN EVIDENZA-POLITICA Paternò, l'opposizione consiliare taglia il CdA dell'Ama: sconfitta la maggioranza di Naso

Sonora sconfitta in consiglio comunale della maggioranza che sostiene il sindaco Nino Naso; battuta due volte dall’opposizione, anche con il voto favorevole di consiglieri “critici” verso il sindaco Naso.

In particolare è passa col voto favorevole di 13 consiglieri la proposta dell’opposizione che modifica lo statuto Ama: si elimina il CDA composto da tre persone, per fare spazio all’amministratore unico.

In secondo luogo passa la proposta con 12 voti favorevoli che vede l’esternalizzazione del servizio strisce blu da affidare attraverso bando pubblico per la durata di tre anni. Bocciata, invece, la proposta dell’amministrazione comunale sull’affidamento del servizio ad una società attraverso bando pubblico per la durata di un solo anno.

Duro il commento del movimento politico giovanile “Muoviti Paternò”: “La maggioranza non esiste più.

Non esisteva da tempo ed il voto di ieri ha solo sancito, ancora una volta, la fine di un progetto politico che in realtà non è mai iniziato. Le immagini, a volte, sono molto più esaustive di qualsiasi dichiarazione; vedere quel che rimane della maggioranza fuggire dall’aula – si legge nella nota stampa – , dopo essere andata sotto nella votazione sul riassetto del CdA dell’Ama, lasciando i consiglieri d’opposizione da soli a votare le altre delibere, è il chiaro segnale che questa compagine di governo cittadino non ha più alcuna forza.

Servirebbe una presa d’atto da parte del primo cittadino, ma è chiaro che, come sempre, tenterà di negare l’evidenza”. Critici i consiglieri del Movimento 5 Stelle:

“A parte il risparmio pecuniario evidente che ne verrà fuori – scrivono Gresta, Ardizzone e Flammia – la diminuzione dei componenti ha l’obiettivo di rispettare le disposizioni nazionali e ci dispiace il fatto che una proposta così importante per la città di Paternò sia stata discussa, oltre che successivamente votata, in gran parte da quei consiglieri comunali etichettati come ‘irresponsabili’ da un sindaco che continua a nascondere dietro a un dito il suo palese fallimento amministrativo.

A prescindere dagli evidenti problemi legati alla maggioranza e all’instabilità governativa di questa giunta comunale, guidata dal Sindaco Naso, il MoVimento paternese continua a lavorare costantemente per provare a dare una vera progettualità e visione politica alla nostra città.”

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.