Governo, arriva Super Mario e scatta il totonomi: Cottarelli al Recovery Fund e Capua alla Salute

Governo, arriva Super Mario e scatta il totonomi: Cottarelli al Recovery Fund e Capua alla Salute

Tecnico o politico, o piuttosto un mix tra i due? Mentre Mario Draghi si avvia a ricevere l’incarico al Quirinale, le prime ipotesi sulla squadra di governo non sciolgono i dubbi sulla caratura dell’esecutivo del presidente.

E’ la domanda delle prossime ore: quanta politica ci sarà nel governo Draghi?

Due gli schemi che circolano con insistenza in ambienti parlamentari, riportati dalla Dire, e della cui solidità si giudicherà solo nelle prossime ore. L’ossatura è la stessa, cambia la quota di ‘politica’ nell’uno e nell’altro.

Sulla presenza dei partiti saranno decisive le scelte che si compiranno a breve, quando si riuniranno i gruppi dirigenti di ogni formazione. Anche per questo nell’uno e nell’altro degli schemi che circolano restano in bianco i vicepremier.

I nomi in comune alle due ipotesi della squadra di Draghi sarebbero Carlo Cottarelli al Recovery Fund, Marco Bentivogli al Mise, Enrico Giovannini all’Ambiente, Tito Boeri al Lavoro e alla Previdenza, Patrizio Bianchi all’Istruzione e Antonella Polimeni all’Università e ricerca.

Se Mario Draghi sceglierà di giocare la carta della politica, e se i partiti lo asseconderanno, si ipotizza che possano entrare nell’esecutivo Giancarlo Giorgetti all’Interno, Emma Bonino agli Esteri, Stefano Patuanelli alle Infrastrutture, Paola Severino alla Giustizia, Mara Carfagna alla Salute.

Se invece si sceglierà un governo dal profilo tecnico, seppure popolato da esponenti considerati di ‘area’, al Viminale potrebbe restare Luciana Lamorgese, agli Esteri andrebbe Giampiero Massolo, al Mef Fabio Panetta, Raffaele Cantone andrebbe alle Infrastrutture e Marta Cartabia alla Giustizia. Alla Salute la virologa Ilaria Capua.

Si tratta evidentemente di pure ipotesi, che circolano tuttavia con insistenza in Parlamento. Alla vigilia del colloquio tra Draghi e il capo dello Stato Sergio Mattarella, e prima delle consultazioni che Draghi avvierà coi partiti, è arduo dire quanto siano fondate. Di certo si tratta di proiezioni che riflettono i desiderata di queste ore. Il passaggio parlamentare è un’altra storia. Il governo Draghi deve vincere la resistenza di un blocco di 174 senatori ‘filo-sovranisti’ (19 Fdi, 63 Lega 92 M5s) e 355 deputati (33 Fdi, 131 Lega, 191 M5s).

Un’incognita a se’ è la possibile presenza del premier uscente Giuseppe Conte. Nel caso per lui si ipotizza, per ora solo sulla carta, un incarico agli Esteri.

Avatar

Riguardo l'autore Redazione

9 Comments

  1. L’ennesima sconfitta della politica..politici scarsi/incompetenti/impreparati/etc/etc..ma che ci stanno a fare sto tipo di politici? Pagati strapagati con soldi pubblici e poi c’è bisogno di tecnici ahahahahah

    1. Avatar Carissimo primo ministro al sud con i suoi requisiti tocca circa il 60% del recovery fund e quindi alla nostra Sicilia in proporzione per abitanti circa 35 miliardi di euro ha detto:

      È il fallimento della politica perché alcuni politici in un momento di catastrofe-pandemica (sanitaria-economica-sociale-etc-etc) hanno pensato al proprio egoismo e quindi hanno dimostrato la loro scarsità e immaturità nel saper leggere il momento che stiamo vivendo..Altro che fallimento, fallimento e ignoranza politica elevata al cubo..(È matamatica carissimo primo ministro)

      1. Ovviamente sti numeri sui fondi spettanti al sud sono la versione di qualche studioso, il quale dopo aver studiato i documenti del recovery fund ha evidenziato le somme spettanti al Sud Italia, le cui regioni hanno per regola tali requisiti, quindi in un certo senso nasce apposta, in modo intelligente sta manovra del recovery fund da parte dell’UE

  2. Ovviamente diciamo ai politici e a tutte le forze del Sud di qualsiasi genere, che oggi (vista sta crisi pandemica e le sue conseguenze a cascata) non si possono fare sconti a nessuno..Buon lavoro, perché ora che il gioco è duro ci vogliono i duri (diciamo le migliori intelligenze di tutti coloro che si sentissero in grado di poter fare/costruire/inventare/etc/etc)

  3. Avatar Fallimento della politica per l'ignoranza dei politici attuali sotto tutte le forme necessarie per adempiere alla figura di politico ha detto:

    Quindi ignoranza politica tradotta in ignoranza di calcolo di ragionamento e di soluzione ai problemi e ignoranza etica, educazione civica, senso di responsabilità per la collettività, per il bene collettivo-comune

  4. Intelligenti eccelse Sudiste, pigliate iniziativa, studiate sti documenti del recovery fund per far si che che il Sud Italia non venisse rapinato per l’ennesima volta dal Nord..stavolta non non possiamo permetterci sto lusso

  5. Avatar Vogliamo il giusto, e quindi cercare di avvicinarci al giusto equilibrio che in passato evidentemente non c'è stato ha detto:

    Ovviamente non deve essere una diatriba tra Sud e Nord, ma un rispetto delle regole e leggi che tante altre volte in passato non ci sono stati, visti anche i risultati che abbiamo cmq, quindi è un dato di fatto e non opinioni personali

  6. Ahhhh, e non ci vengano a dire come scusa che nel Sud:
    -non ci sono intelligenze che sappiano amministrare,
    -che c’è illegalità da per tutto, che ci sono solo fannulloni,
    -etc, etc, e bla, bla,
    solo perché vorrebbero rapinarci (magari con qualche formula, formuletta studiata a tavolino..ovviamente non potremmo accettarlo, e sarebbe un offendere l’intelligenza altrui). Quindi politici seduti a Roma, spremetevi le meningi come casomai superare fantomatiche problematiche che vi creerebbero problemi a non poter investire i 120 miliardi di euro di recovery fund nell’intero Sud Italia e quindi i 35 miliardi di euro circa nella nostra Sicilia e per il popolo Siciliano, che purtroppo ne ha tanto bisogno, soprattutto per colpa delle classi politiche passate e non per fantomatiche problematiche, certo forse scuse per quelle classi politiche, alla quale gli conveniva sviare la loro inefficienza su altre problematiche o meglio fantomatiche problematiche

  7. Avatar Diamoci da fare, perché non ci saranno altre chance per il sud, in quanto sta pandemia creerà il vuoto definitivo nel tessuto economico-sociale nel già fragile/sottosviluppato Sud ha detto:

    Recovery fund = recovery Plan = N.G.EU.=NextGenerationEU
    Ovviamente chiamiamolo come vogliamo sempre quella è la sintesi/significato, risorse europee per un’equa giustizia sociale tra i territori e quindi ovviare alle mancanze degli anni passati che hanno permesso un gap tra territori (nel nostro caso tra nord e sud, e quindi a discapito del nostro sud)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.