Catania, alla festa per i 30 anni di Diletta Leotta manca Can Yaman ma ci sono le ‘donne lampadario’

Catania, alla festa per i 30 anni di Diletta Leotta manca Can Yaman ma ci sono le ‘donne lampadario’

Alla festa catanese di Diletta Leotta si è notato un grande assente, l’attore Can Yaman.

Al suo trentesimo compleanno, l’attore turco non era presente. Da giorni, del resto, le paparazzate sui social hanno documentato le differenti strade prese dai due.

La conduttrice di Dazn non la si nota più assieme all’affascinante Yaman. Vuol dire, forse, – si chiedono le riviste di gossip – che l’idillio amoroso tra i due è giunto alla fine?

Ma, a sorpresa, a scatenare l’ira sui principali social è stata la foto che ritrae alcune giovani donne vestite da ‘lampadario’. Una scelta criticata e giudicata degradante per le figuranti chiamate ad abbellire la cerimonia festosa.

“In ogni caso – si legge sui social – se sei un personaggio pubblico, non puoi accettare che vengano usate ‘donne lampadario’ alla tua festa”.
C’è chi, nel tentativo di giustificare la singolare trovata, spiega che potrebbe trattarsi di una trovata non proprio felice di chi ha avuto l’incarico di organizzare il party.
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

1 Comment

  1. Magari questo articolo con le DONNE lampadario lo potesse leggere e guardare l’ex Presidente della camera (LEU) Boldrini insieme a tutte le Donne con la tessera del PD, Sinistra italiana, Articolo uno, PCI.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.