Paternò, si apre il tavolo politico sul ‘Piano Sottile’: piace a tanti l’ipotesi della giornalista candidata sindaco

Paternò, si apre il tavolo politico sul ‘Piano Sottile’: piace a tanti l’ipotesi della giornalista candidata sindaco

Il nome di Mary Sottile è il ‘Piano A’ del raggruppamento di forze politiche, associazioni e movimenti antagonisti dell’attuale sindaco Nino Naso.

La giornalista paternese è a un passo dalla candidatura ufficiale a sindaco.

Solo che il ‘conclave’ locale tra le varie componenti che hanno fatto trapelare come forse per ‘vedere l’effetto che fa’ comincerà la prossima settimana e soltanto allora si capirà se il progetto può andare in porto.

L’anomalia, infatti, sta nel fatto che il ‘pensiero stupendo’ di Mary Sottile candidata non è passato ancora al vaglio del tavolo politico che compone l’insieme di forze avversarie della coalizione nasiana.

Il tavolo politico dovrebbe tenersi la prossima settimana e, da quel momento, il ragionamento sul nome terrà conto dei pro e contro di una scelta del genere.

Il consenso attorno al nome della giornalista, assai popolare a Paternò, è quasi unanime. I distinguo potrebbero riguardare l’indistinto ventaglio di forze – dalla destra alla sinistra – che sul nome di Mary Sottile vuole ritrovarsi. La candidatura non rientra in nessuna formula politica classica cui si è abituati. Una fascia di possibilisti vorrebbe che il nome della candidata fosse l’emblema esclusivo di un progetto civico al quale assicurano il proprio contributo anche alcune forze politiche.

La natura politica della scelta, se la scelta sarà fatta, resta comunque fuori discussione. Senza allungare i tempi, il tavolo politico dovrà convincere la diretta interessata sulle ‘garanzie’ che lei stessa ha avanzato in maniera informale e che riguardano esclusivamente la libertà di manovra all’interno della variegata composizione. A essere ottimisti a metà ottobre si dovrebbe arrivare alla definizione della proposta ufficiale. Se andrà secondo i desiderata della maggioranza dei componenti, a quel punto la campagna elettorale potrà dirsi aperta.

Altrimenti, se la candidatura di Mary Sottile dovesse saltare, ci si dovrà industriare per trovare un Piano B. In tanti, però, si augurano che il ‘Piano Sottile’ giunga a destinazione.

Avatar

Riguardo l'autore Redazione

1 Comment

  1. Ben venga la proposta di questa candidatura a sindaco di Paternò sperando che l’attuale Sindaco ( Naso dipendente Asp in aspettativa) vanga silurato e lasciato fuori da tutti gli incarichi politici e ritorni a fare il lavoro di impiegato Asp.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.