Paternò, la nuova giunta di Naso allontana Fratelli d’Italia. I coordinatori FdI: “Mannino è lì a titolo personale”

Paternò, la nuova giunta di Naso allontana Fratelli d’Italia. I coordinatori FdI: “Mannino è lì a titolo personale”

La nuova giunta del sindaco di Paternò è quella che dovrebbe sancire la presa di distanza da Fratelli d’Italia.

In apparenza assomiglia a quella vecchia, azzerata ieri con un colpo di teatro, ma uno dei rappresentanti di FdI (l’ex vice sindaco Mannino) ha aderito a titolo personale.

Naso ha presentato stamattina la squadra:

confermati gli assessori Chirieleison, Gulisano, Mannino, Cirino e Faranda. Il nuovo ingresso è quello di Turi Comis, la cui nomina ha innescato nei giorni scorsi aspre polemiche. All’appello mancano Tomasello e la Natoli, esponente di Fratelli d’Italia.

L’anomala presenza di Mannino in giunta,

dopo che Fratelli d’Italia ha convocato per domani il coordinamento cittadino per discutere l’argomento, viene stigmatizzata in una nota firmata dai coordinatori comunale e provinciale di FdI, Angelo Calenduccia e Alberto Cardillo: “Prendiamo atto – si legge – che l’ingegnere Mannino ha ritenuto di volere giurare come assessore nella nuova giunta Naso. Si precisa che tale atto è stato compiuto in maniera del tutto autonoma ed a titolo assolutamente personale senza aver concordato nulla con il partito di Fratelli di Italia che prende le distanze da questo modus operandi. Ciò non di meno giovedì si riunirà il coordinamento cittadino per determinare la propria linea politica sull’eventuale fiducia o meno all’amministrazione Naso”.

Riguardo l'autore Redazione

1 Comment

  1. Se il vice sindaco Mannino è si trova lì a titolo personale vuole dire che ha interessi esclusivamente personali .Vergogna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.