Paternò, messi in sicurezza i ponti di c.da Porrazzo e c.da Currone: abbattute le parti deteriorate

Paternò, messi in sicurezza i ponti di c.da Porrazzo e c.da Currone: abbattute le parti deteriorate

La caduta di calcinacci da due cavalcavia che si trovano lungo via Mongibello a Paternò,

strada che si collega con via Pietro Micca a Ragalna, ha spinto gli agenti della Polizia municipale dei due comuni a bloccare il transito veicolare su entrambe le direzioni di marcia, per consentire l’intervento dei Vigili del Fuoco del locale distaccamento per la messa in sicurezza delle due strutture soggette a delle criticità.

In particolare i ponti finiti sotto la lente d’ingrandimento sono quelli sulla statale SS 284 che ricade in contrada Porrazzo, in territorio di Paternò e quello in contrada Currone sulla SP 4/II. I pompieri nella prima mattinata hanno messo in sicurezza il ponte “Currone” abbattendo le parti ammalorate. Successivamente si dovrebbe procedere sul ponte della SS 284.

Non è ancora chiaro se le due strutture saranno sottoposte a totale o parziale interdizione. Soltanto dopo la conclusione degli interventi si potrà conoscere la sorte dei due cavalcavia: la decisione sarà presa dalla Città Metropolitana di Catania per il viadotto di Currone e dall’Anas per quello della statale.

Riguardo l'autore Redazione

1 Comment

  1. Da questo si vede benissimo come la ex provincia di catania e l’anas sono molto efficienti facendo la prevista e continua manutenzione e gli accurati controlli delle infrastrutture di loro competenza. Tutto alla sfascio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.