Adrano, sfuma il sogno di Mancuso: “Candidarmi a sindaco? L’ho detto tante volte…”

Sul dato personale si dice soddisfatto (“m’aspettavo qualcosa in più, ma non sono deluso”), assai sorpreso invece dall’onda anomala grillina. Sfumata l’opportunità di andare al Parlamento nazionale (era in terza posizione nella lista plurinominale della Camera di “Noi con l’Italia-Udc”), l’ex sindaco di Adrano ed ex deputato regionale Fabio Mancuso analizza a botta calda i dati. “Candidarmi a sindaco? L’ho detto e ripetuto tante volte…”. Il Corriere Etneo lo ha intervistato.

Mancuso, ti aspettavi una vittoria di tali dimensioni del Movimento 5 Stelle?
Non in queste proporzioni, non mi aspettavo un risultato così enorme. Vuol dire che la rabbia ha raggiunto livelli sproporzionati. Non mi sorprende invece il dato della Lega. Ero quasi certo che la Lega avrebbe superato Forza Italia. Salvini, da un anno a questa parte, ha indovinato la campagna elettorale.

Ritieni che Di Maio e Salvini possano fare insieme un governo?
Non credo. Stamattina ho sentito le dichiarazioni di Beppe Grillo: il suo diktat a non fare inciuci rende chiara la volontà del M5S a non voler governare l’Italia. Vogliono, cioè, continuare a raccogliere il consenso per poi pensare ad una prospettiva di maggioranza alle prossime elezioni, oppure – se non si riesce a fare il governo – tra qualche anno.

Il dato adranita che ti riguarda, 2200 voti all’Udc, ti delude?
Siamo il primo partito dopo i 5 Stelle. Mi pare si possa essere soddisfatti. Era quello che più o meno ci aspettavamo. Nei nostri pronostici, a dire il vero, pensavamo di raggiungere l’obiettivo dei 2500 voti. Però ci rendiamo conto che uno tsunami del genere non poteva non travolgere un territorio malgovernato come il nostro. E’ chiaro che lì dove c’è malgoverno i 5 Stelle diventano il partito da battere.

Si possono leggere in chiave comunale questi dati?
Assolutamente no. Se guardiamo i dati del 2013 ad Adrano, a distanza di qualche mese i grillini sono passati da essere primo partito con oltre 5 mila voti a risultati completamente diversi per le comunali.

Anche se è troppo presto per parlarne, sfumata l’opzione nazionale è ipotizzabile una tua candidatura a sindaco di Adrano?
L’avevo esclusa da mesi. L’ho detto e ripetuto più volte: non mi candido a sindaco di Adrano.

Insisterete con le primarie per scegliere il nome del candidato?
Questo lo decideremo nelle prossime settimane. Abbiamo una responsabilità in più in quanto primo partito della coalizione. Non mi pare, però, ci sia in atto una politica di aggregazione. Ciò che vedo è una politica fatta di protagonismo e questo rende difficile la competizione e l’accordo delle coalizioni. Vediamo se il protagonismo continua e se c’è gente con il sale in testa.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.