Paternò, l’aumento dell’Irpef surriscalda clima politico e fantasia: l’ex sindaco Mangano si fa monaco induista

A poche ore dall’inizio della seduta consiliare, a Paternò s’infiamma il dibattito politico dopo che l’amministrazione Naso ha voluto inserire all’Odg dei lavori l’aumento dell’Irpef. Proprio l’Irpef che era stata cavallo di battaglia della campagna elettorale dell’attuale primo cittadino e, prima ancora, piatto forte contro il suo predecessore, Mauro Mangano.
Solo che – com’è facile intuire – si parlava di diminuire l’Irpef (come, poi, hanno fatto le opposizioni, durante una ‘imboscata’ consiliare). Sarà per questo che, con un pizzico d’ironia, l’ex sindaco Mangano han postato sul proprio profilo social una immagine che lo ritrae nelle fattezze di monaco induista mentre ripete il mantra “OOOOMM”.
Lancia in resta contro l’amministrazione anche i due consiglieri comunali di Diventerà Bellissima, Distefano e Lo Presti.
“Avevano puntato tutto – scrivono in una nota – su una campagna elettorale feroce, denigratoria e violenta, dicendo che il male di ogni cosa era l’aumento dell’addizionale Irpef. Eppure oggi la coalizione che “disamministra” la nostra città riporta al massimo un’aliquota che lo scorso mese di marzo in consiglio comunale avevamo provveduto a dimezzare. Dietro la maschera degli equilibri di Bilancio che questo pomeriggio approdano in assise, si nasconde la realtà dell’aumento massimo della tassa: perdipiù, con valore retroattivo! Ovvero, l’abbassamento dei mesi scorsi finisce col non avere alcun valore”.
Per i due esponenti di #DB “…la cifra che si recupera con l’aumento dell’Addizionale Irpef è pari a poco più di 1/decimo delle tasse evase per la sola tariffa rifiuti. Capitolo evasione sul quale ci si guarda bene dall’intervenire”.
Di Bilancio-sbilanciato parla l’ex consigliere di sinistra Giancarlo Ciatto (l’unico esponente di sinistra a intervenire al dibattito): “L’aumento Irpef – scrive Ciatto – si inserisce in questo contesto. Si dice : Il bilancio non è in equilibrio dunque va equilibrato. La domanda è : “come è possibile che solo dieci giorni fa il bilancio fosse in equilibrio?”.

Avatar

Riguardo l'autore Redazione

1 Comment

  1. Perché quelli del PD fanno opposizione ad una giunta che è sostenuta anche dal PD? Mi risulta che il presidente del consiglio comunale e tre consiglieri della maggioranza facciano parte di quel partito…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.