Belpasso, il maltempo stravolge il programma della festa di S. Lucia: rinvii a domani e a giorno 20

A seguito del maltempo con una pioggia non abbondante ma costante gli organizzatori della Festa di Santa Lucia, patrona di Belpasso, ha sospeso, per la giornata di oggi, in un ccasione dei festeggiamenti.

Oggi era in programma la processione con il Simulacro e le Reliquie della Santa Patrona. Poco dopo le 12.30 il fercolo ha fatto marcia indietro ed è rientrato nella Chiesa Madre. Il programma di oggi è stato, pertanto, posticipato a domani.

Subito dopo la celebrazione del pontificale presieduto da Salvatore Gristina, il fercolo di Santa Lucia è stato portato portato in processione fino alla Chiesa di S. Antonio Abate. Anche il programma dei festeggiamenti stabilito per domani subirà uno slittamento, di una settimana: sarà recuperato il prossimo 20 dicembre.

Eppure la mattinata di oggi si era iniziata secondo programma: sin dalle 7.30 del mattino hanno affollato la Chiesa Madre per l’abbraccio con il simulacro della Santa Patrona e le reliquie all’apertura della cameretta. Dopo le celebrazioni eucaristiche è avvenuto la tradizione uscita del fercolo per portare la Santa tra le vie cittadine. Ma le avverse condizioni meteorologiche hanno costretto gli organizzatori (Comitato cittadino, Circolo cittadino S. Lucia V.M.,Fondazione “Carri di S. Lucia” col patrocinio dell’Amministrazione comunale)a stravolgere la programmazione. Ieri sera è andata in scena la seconda serata dedicata ai carri di Santa Lucia.

Protagonisti della seconda serata dei carri sono statei i vari temi trattati dai diversi quartieri. Il quartiere Purgatorio ha raccontato il percorso verso la distruzione che sta vivendo la terra a causa delle irresponsabili azioni degli uomini che stanno devastando il creato. Il quartiere Purgatorio ha proposto un viaggio a ritroso nel tempo, dai giorni nostri alla creazione. Il Quartiere S. Rocco ha affrontato, invece, il tema dell’accoglienza e della necessità di nuove politiche capaci di costruire ponti di pace che vadano oltre la diversità di razza, religione, culture.

La santificazione dei Santi nella Gloria di Dio e quindi il percorso di Lucia nei luoghi in cui è maggiormente celebrata in Italia, quindi Belpasso, Siracusa, Venezia è stato invece il tema del quartiere Borrello.

Foto: Storia e Tradizioni di Sicilia e Non Solo

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.