Biancavilla, le telecamere inchiodano gli sporcaccioni ‘spargi-rifiuti’: la differenziata tocca quota 70%

Biancavilla, le telecamere inchiodano gli sporcaccioni ‘spargi-rifiuti’: la differenziata tocca quota 70%

Lotta a 360 gradi da parte dell’amministrazione comunale biancavillese contro gli zozzoni di turno.

Con le telecamere piazzate nei punti sensibili della città che immortalano le ‘grandi imprese’ dei cittadini sporcaccioni.

“C’è ancora una parte di incivili che si ostina a scaricare vigliaccamente rifiuti laddove non si può – scrive il sindaco Antonio Bonanno in un post pubblicato sulla propria pagina sociali – C’è chi continua a non adeguarsi alle regole e noi lo becchiamo con il supporto delle telecamere sparse sul territorio: telecamere che stanno svelando e inchiodando quegli sporcaccioni che deturpano il nostro territorio. E che vengono puntualmente sanzionati dalla Polizia municipale”.

Intanto, la percentuale di raccolta differenziata lo scorso mese di giugno ha toccato quota 70% ed il prossimo 17 luglio il comune di Biancavilla riceverà un riconoscimento dalla Regione siciliana per essersi attestato, nello scorso 2019, al 66%.

“Un risultato strepitoso se pensiamo da dov’eravamo partiti – prosegue Bonanno – i risultati arrivano con la costanza e la determinazione. Le stesse che la maggior parte dei biancavillesi sta dimostrando di avere nell’ambito dei rifiuti”.

Pubblicità
Avatar

Riguardo l'autore Redazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.