Mafia, la settimana “scomparsa” nei diari di Falcone: in un libro l’incontro segreto con Buscetta

Giovanni Falcone era affascinato dall’informatica. E girava sempre con le sue agende digitali da tasca, dove appuntava nomi, posti e orari dei suoi incontri, come facevano i suoi colleghi, come ad esempio... Leggi il resto »

Mafia, Tribunale Catania condanna ministero dell’Interno: negò accesso a fondo vittime

La Prima sezione civile del Tribunale di Catania, con ordinanza di accoglimento, ha dichiarato il diritto di accedere al fondo di rotazione per la solidarieta’ alle vittime dei reati di tipo mafioso... Leggi il resto »

Mafia, Papa Francesco: “Camminare sulla via tracciata da don Pino Puglisi”

“Uniti sulla via tracciata da Don Puglisi”, ché “le trame del male si combattono con la pratica quotidiana, mite e coraggiosa del Vangelo”: è il messaggio di papa Francesco ai vescovi e... Leggi il resto »

Mafia, i cento passi coraggiosi di Peppino: 40 anni fa il delitto Impastato

Sono trascorsi 40 anni da quando a Cinisi, in provincia di Palermo, la mafia uccideva Peppino Impastato, giornalista e attivista antimafia 30enne che dalle frequenze della sua Radio Aut denunciava, scherniva e metteva a... Leggi il resto »

Trecastagni, dopo lo scioglimento parla il sindaco: “Giunta e Consiglio sempre trasparenti. Faremo ricorso”

“Desideriamo sottolineare che la Giunta e il Consiglio comunale hanno sempre operato con rigore morale e trasparenza. Nessun componente degli organi elettivi è coinvolto nella cosiddetta inchiesta giudiziaria ‘Gorgoni’. Abbiamo svolto un... Leggi il resto »

Mafia, la lezione di Impastato alla “meglio gioventù”: 40 anni dopo il delitto

Il 2018 “un anno importantissimo!”. Nel quarantesimo anniversario dell’uccisione mafiosa, il 9 maggio 1978, di Peppino Impastato, si vuole passare il testimone “coinvolgendo un’intera generazione con il suo messaggio, che – spiega... Leggi il resto »

Mafia, il Gruppo di Paternò uccise “Turi Paredda”: i pentiti svelano la faida tra clan rivali. Sei ordini di custodia cautelare

C’è il “Gruppo di Paternò” dietro l’omicidio di ‘Turi Paredda’. A questa conclusione sono giunti gli investigatori che indagano su vari episodi criminali registrati a Paternò. Alla luce delle dichiarazioni  di alcuni collaboratori... Leggi il resto »

Ricerca sulle mafie, 10 borse di studio dalla Fondazione “Falcone Borsellino”

Assegnate a dieci giovani laureati col massimo dei voti in Giurisprudenza le borse di studio promosse dalla Fondazione Giovanni Falcone e finanziate dall’Assemblea regionale siciliana con l’obiettivo di sviluppare l’attività di ricerca e studio... Leggi il resto »

Rapporto Dia: le altre mafie oltre Cosa nostra

Sempre più numerose, sempre più strutturate, sempre più violente. Le organizzazioni criminali straniere presenti in Italia continuano nella loro espansione. E se in Sicilia, Calabria e Campania – avverte l’ultima semestrale della Dia... Leggi il resto »

Mafia, Matteo e i suoi “fratelli” (superlatitanti): Motisi e il camorrista Di Lauro

Matteo Messina Denaro, Giovanni Motisi e Marco Di Lauro. Sono due mafiosi e un camorrista i primi tre superlatitanti inseriti nella lista dei “most wanted” stilata dal Viminale. Lista che – dopo... Leggi il resto »